resident evil village cosplay

Resident Evil Village: è boom di Cosplay

È bastata qualche scena della demo su PlayStation 5 di Resident Evil Village per far impazzire sia i fan del videogioco sia i Cosplayer appassionati. Stiamo parlando di uno dei videogiochi horror più seguiti da sempre, l’ottavo capitolo della saga targata Capcom, che già dall’evento showcase tenutosi a inizio anno è riuscito a catturare l’attenzione del pubblico grazie al tipo di ambientazione, le atmosfere e a dei villain molto diversi dal solito.

Villain avvenenti e terrificanti

Dimenticatevi di Mr X da R.E. 2, di Nemesis da R.E. 3 o anche della famiglia Baker dal capitolo più recente: con Resident Evil Village si ha a che fare con donne tanto avvenenti quanto terrificanti. In primis lei, l’altissima e imponente donna vampira, Lady Dimitrescu, e le sue sensuali figlie di sangue che si sono rivelate, al di là di ogni aspettativa, grande fonte di ispirazione per molti Cosplayer appassionati della saga.

resident evil cosplay
Resident Evil Village Lady Dimitriscu, Cosplay di Desire.cosplay

Basta fare un giro sui social o una veloce ricerca sul web per capire che si è ormai di fronte a un vero e proprio fenomeno popolare.

Fra le prime a dare vita ai personaggi di Lady Dimitrescu e della sua figlia vampira Daniela, sono state rispettivamente Danielle DeNicola, Cosplayer originaria della Florida, e Kayla Erin, Cosplayer e streamer australiana. La loro interpretazione è divenuta subito virale e ha dato il via ad altri Cosplayer anche nostrani. Segnaliamo, tra i tanti, i bellissimi Cosplay dell’imponente lady di Desirè Matani e di Gianluca Effy Mars, e della sua sensuale figlia interpretata da Acidmoe.

Character design d’impatto o solo moda?

Ma a cosa Resident Evil Village deve il merito di tanto successo nel mondo del Cosplay? La risposta va senz’altro cercata a partire dal character design dei personaggi in questione. Siamo, infatti, di fronte a una tipologia di villain che riesce a mettere insieme orrore e sensualità, andando a stuzzicare anche la fantasia dei videogiocatori oltre che terrorizzarli, un mix che difficilmente ritroviamo nei capitoli precedenti della saga.

Resident Evil Village, di fatto, prende una delle creature mitologiche più interpretate e “indossate” nel mondo del Cosplay – il vampiro, appunto -, la ammanta di dettagli che richiamano il mondo delle streghe – altra figura molto gettonata – e la catapulta nel proprio mondo: un mondo che i fan hanno già imparato ad apprezzare, un capitolo dopo l’altro. Forme generose, scolli vertiginosi e sorrisi sadici fanno poi il resto. Se a tutto questo si aggiunge anche l’abbigliamento e il makeup d’effetto e non troppo complesso da riprodurre il successo è abbastanza comprensibile.

Non ci resta che aspettare il 7 Maggio, data di uscita del videogioco, per scoprire ulteriori sviluppi!

Default image
Alessia Aiello
Articoli: 4

Rispondi