Chainsaw Man: il rombo assordante di una motosega!

Ultimamente in giro per il web abbiamo sentito parlare di tante cose, ma sicuramente di una in particolare: Chainsaw Man, un action splatter con un protagonista unito ad un diavolo motosega che difficilmente passa inosservato. Di cosa parla? Perché è sulla bocca di tutti? Sarà il particolare stile di disegno, oppure la trama intrigante a renderlo così interessante? Rispondiamo a tutte queste domande in questo breve articolo, senza spoiler!

Copertina del primo volume di Chainsaw Man

Trama

Denji, il cui unico amico è un piccolo demone a forma di cane con una motosega sul muso di nome Pochita. è un giovane ragazzo di sedici anni che dopo la morte del padre si è trovato a dover pagare tutti i numerosi debiti del genitore, andando addirittura a vendere parti del proprio corpo: a causa della sua situazione si vedrà costretto a lavorare come Devil Hunter, in una realtà dove umani e demoni coesistono. Questa esistenza, tuttavia, è tutt’altro che serena: Denji farà la conoscenza di tanti personaggi, dalle storie sempre più cupe ed intriganti, e man mano che la storia andrà avanti potremo osservare la sua evoluzione e tutte le tragedie a cui prenderà parte.

Informazioni sull’opera

Costituito da dodici volumi, in Giappone il manga si è concluso e ha riscosso un grande successo, rimanendo tuttora nella top 5 dei manga più venduti del 2021, sopra a The Promise Neverland e My Hero Academia: traguardo non da poco importante se consideriamo che l’opera non ha ad oggi un adattamento animato. L’autore, Tatsuki Fujimoto, ha già dichiarato che a questi primi dodici volumi seguirà una seconda stagione.

Dato il notevole successo, è recente la notizia che è in corso produzione animata di questa serie grazie alle sapienti mani dello studio Mappa, che ha già lavorato in passato su opere quali Jujutsu Kaisen e Attack On Titan.

In Italia il manga, edito da Panini Comics, è arrivato al quarto volume e presto uscirà il quinto. L’uscita del trailer dell’adattamento anime è prevista per il 21 giugno 2021.

Immagine presa dal manga, Denji nella sua forma demoniaca

Cosa ne pensa il pubblico?

Che questa opera abbia riscosso un grande successo è fuori discussione. Ma cosa ne pensa chi lo ha letto?

Molti hanno particolarmente apprezzato la violenza descritta tra le pagine di questo fumetto, elemento che difficilmente si riscontra nei soliti Shōnen.

Altro elemento che ha mantenuto i lettori incollati a leggere questa storia è la trama, apparentemente semplice che successivamente si sviluppa in un peculiare intreccio di storie. Anche i personaggi hanno un loro grande valore: folli, ma ben scritti, capaci di infonderti qualcosa, che sia negativo o positivo.

Immagine presa dal manga, Denji e Aki

Il tema della violenza in Chainsaw Man

Difficilmente, come dicevamo, che si riesca a trovare uno Shōnen così crudo e violento come questo. Il disegno quasi grezzo del Mangaka, Tatsuki Fujimoto, riesce ad amplificare la crudezza dei combattimenti. Per quanta violenza si riscontra nei combattimenti le tavole del manga sembrano sgorgare sangue e sicuramente questo è uno dei punti focali per quanto riguarda il successo di quest’opera. Dopotutto, dobbiamo ricordarci che il protagonista, durante le sue lotte, diventa un abile ibrido tra un essere umano ed una motosega.

Che manterranno la stessa violenza anche nell’anime? Si hanno ottime aspettative per quanto riguarda il lavoro dello studio Mappa.

Da sottolineare che grazie ad una magistrale alternanza tra momenti violenti e momenti di calma e serenità, quest’opera non è comunque particolarmente difficile da leggere e tutto ciò viene sublimato dalla deliziosa costruzione dei personaggi, motivo per cui ci sentiamo di consigliare caldamente Chainsaw Man non soltanto agli amanti del genere Dark ma anche ad altri tipi di lettori.

Collage di immagini prese dal manga

Moltissimi attendono il boom creato anche dall’anime, visto l’incredibile successo che già l’opera è riuscita ad ottenere semplicemente attraverso il manga. Che questo successo possa ispirare anche numerosi Cosplay? Secondo noi si!

Cosa aspettate ad intraprendere anche voi questa avventura assieme al Devil Hunter Denji ed al suo amico Pochita?

Default image
Paola Robustelli
Ciao a tutti ? sono Paola, in arte ravenJh. Sono entrata nel mondo del cosplay circa quattro anni fa, ma solo da due mi impegno con tutta me stessa per produrre i miei costumi. Mi diverto un sacco a realizzarli, e sarei molto felice di dare una mano a chi vorrebbe cominciare da zero!
Articoli: 12

Rispondi